Connect with us

Festeggio l’Italia, così com’è.

Festeggio l’Italia, l’Italia indignata.
L’Italia dei ragazzi del ’99 e dei ragazzi di Nassiriya.
L’Italia di chi ci crede.

Festeggio l’Italia, l’Italia della lotta e della speranza.
L’Italia di Scopelliti, Falcone e Borsellino.
L’Italia di Moro, Ambrosoli e Alessandrini.
L’Italia a Piazza Fontana, l’Italia sul Rapido 904, l’Italia alla stazione di Bologna.
L’Italia a L’Aquila, a Reggio e Messina.
L’Italia in Irpinia, l’Italia sul Vajont.

Festeggio l’Italia, così com’è.

L’Italia della Ferrari e dei ragazzi di Bearzot.
L’Italia di Caravaggio e Mattia Preti.
L’Italia di Da Vinci e di Archimede.
L’Italia di Armani e di Versace.
L’Italia di Marconi e di Meucci.
L’Italia di Dante e Carducci.
L’Italia di Puccini, di Modugno, De André, Pavarotti, Ligabue e Jovanotti.
L’Italia del parmiggiano e della pizza, del pandoro e dei cannoli alla ricotta.

Festeggio l’Italia, così com’è.

L’Italia di don Milani e Peppino Impastato.
L’Italia di Pertini, socialista con le mani pulite.
L’Italia di Togliatti, comunista che ha amnistiato i fascisti.
L’Italia di Almirante, fascista che ha aggiustato i fascisti.
L’Italia di De Gasperi, cattolico che ci ha portati in Europa.

Festeggio l’Italia, così com’è.
L’Italia del Sud, sempre e comunque, perché i borboni non erano certo migliori di Berlusconi.
E perché se la Lega non vuole festeggiare, io so di stare dalla parte giusta.

Festeggio l’Italia, così com’è.

L’Italia del tricolore.
L’Italia della fantasia al potere.
L’Italia che lavora e l’Italia che un lavoro non ce l’ha.
L’Italia che ama, l’Italia che si incazza.
L’Italia di tutte quelle cose che ho dimenticato.
L’Italia che esiste e che resiste da molto più di centocinquant’anni.
L’Italia che non ha bisogno di celebrazioni, l’Italia dei popoli e non delle nazioni.

Festeggio l’Italia, così com’è.
Perché l’Italia mi appartiene.
Perché appartengo all’Italia.

Aldo Pecora
17 marzo 2011


LEADER

More in Blog

Resta sempre aggiornato (e senza pagare)

Resta sempre aggiornato (e senza pagare)

Iscriviti alla mia newsletter: riceverai gratuitamente e direttamente nella tua casella di posta elettronica aggiornamenti su fintech, innovazione, startup e digital economy.

Ti confermo che sei stato iscritto alla mia newsletter. Benvenuto!